1

Processo di produzione per la realizzazione di pareti con strati di porcellane speciali, per coibentare il contenuto e preservare le temperature senza fonti energetiche.

Sistema brevettato per la realizzazione di pareti in grado di isolare e preservare le temperature per oltre una settimana.

Intercapedini e materiali preservano le temperature del contenuto.

  • La conduzione termica è limitata tramite la creazione di reticolati spugnoso di porcellana sui bordi.
  • L’ irraggiamento termico, unica forma di dispersione della temperatura nelle condizioni create dalle forme e materiali, è trascurabile a temperatura ambiente. La radiazione emessa da corpi opachi è quella originata dalle molecole poste entro la distanza di circa 1 µm dalla superficie esterna: la minima perdita è praticamente bloccata tramite superfici in struttura di nanosfere in porcellana feldspatica dura.
  • Le pareti riescono a reggere pressione atmosferica e urti per il livello di durezza della formula registrata; soluzioni alternative sarebbero diamante e derivati del carbonio, da escludere per costi l’uno, tossicità gli altri.

Applicazioni:

Contenitori per cibo, bicchieri e tazze che preservano il contenuto caldo o freddo, con la superficie esterna che rimane a temperatura ambiente; un design studiato da esperti nutrizionisti e chef consente di esaltare le proprietà organolettiche e conservare quelle nutrizionali.

Contenitori vuoto a rendere, con tappo di copertura realizzato secondo la stessa tecnologia e bordi di congiunzione in porcellana spugnosa a nanosfere, per la minimizzazione della conduzione. Il contatto è realizzato con polimeri speciali derivanti da design ispirato alla struttura del filamento delle ragnatele.